sabato 20 marzo 2010

Taranto: Libreria Gilgamesh

Oggi arriva un'altra segnalazione da parte di Deborah:


Se volete sentire l’odore della carta appena stampata, respirare il profumo dei libri ma anche della Musica e della Fotografia e della cultura, dovete necessariamente passare dalla Libreria Gilgamesh, a Taranto in Via Oberdan.

Gestita con intelligenza e simpatia da Miriam, nella libreria potrete non solo trovare quell libro che state cercando e avete tanta voglia di leggere, ma anche ammirare le Fotografie esposte di Uriano Lucas, che ha scelto di fotografare anche Taranto ed ha regalato alcune delle sue stampe proprio alla Libreria Gilgamesh, che ne ha fatto una vera e propria esposizione stabile.

Se poi decidete di farmarvi per più di qualche minuto nella libreria è probabile che vi ritroviate convolti nella presentazione di un libro e in un incontro con un autore, o in una lezione di fotografia tenuta dal circolo fotografico “il Castello”, di Taranto, oppure in una lezione di Musica Elettronica e sound design tenuta dal Maestro Prof. Sergio Betti.



L’idea che Miriam ha posto alla base della nascita della sua libreria è quella di affiancare alla tradizionale vendita di libri, un intenso programma di attività culturali, affinché possa diventare uno spazio di riferimento e di aggregazione per le associazioni culturali del territorio e per tutti i cittadini desiderosi di eventi per la diffusione della lettura.

E così è stato: corsi di musica, corsi di dizione, di fotografia, incontri con gli scrittori: non incontrerete Federico Moccia (purtroppo o per fortuna, dipende dai punti di vista!) ma io stessa ho conosciuto negli ultimi anni Lucia Tilde Ingrosso ( dalla cui fantasia e dalla cui penna è nato l’Ispettore Rizzo!) e Mara Fortuna, tra gli altri.

Se siete curiosi di visitarla anche solo virtualmente potete entrare nella libreria Gilgamesh da qui:

http://libreriagilgamesh.blogspot.com/


Follow me on Twitter & Bloglovin

3 commenti:

  1. Uahoo!!!!!!!!!M.R

    RispondiElimina
  2. La conosco! Sia la libreria che la sua padrona sono deliziose!
    Andrea

    RispondiElimina
  3. Tutto vero! La Gilgamesh a Taranto è ormai un presidio insostituibile per la cultura e l'arte nella cittadina jonica

    RispondiElimina